SPAGNA - Barcellona

Tour Triangolo d'Oro Spagnolo a Capodanno 2021 con cenone a Madrid Incluso - Partenza 27 dicembre

  • Centro Città
  • Tour guidato , Tour , Volo + Tour di gruppo , Tour di gruppo
  • 8 giorni / 7 notti
  • Volo di Linea , Pullman G.T.
  • 4 stelle
  • Come da Programma

Tour in Italiano a partenza garantita dai principali aeroporti italiani che vi consentirà di visitare le più importanti città spagnole: Barcellona, Saragozza, Madrid, Toledo, Valencia. Con questo tour potrete conoscere e scoprire le meraviglie della Spagna, come per esempio a Barcellona, il quartiere gotico, la famosissima "Sagrada Familia", capolavoro di Gaudì, e passeggiare lungo le "Ramblas"; a Valencia potrete ammirare anche la "Ciudad de las Artes y las Ciencias" con la futuristica architettura di Calatrava. Chiaramente potrete visitare in un paio di giorni Madrid, la capitale, ma anche le medioveali Toledo e Avila, ma anche Segovia con il suo Acquedotto Romano dalle 128 arcate di epoca Traiana.Per lasciarvi la massima libertà, il programma prevede anche due pomeriggi liberi, uno a Barcellona e uno a Madrid, così che, dopo le visite organizzate e incluse, possiate godervi con i vostri tempi le due magnifiche città. Trattandosi di un tour "circolare", oltre a questo programma che parte da Barcellona c’è anche la possibilità di iniziare il viaggio da Madrid oppure da Valencia.

SCONTO PRENOTA PRIMA Per tutte le prenotazioni effettuate almeno 45 giorni prima della partenza: 
sconto di € 50 per coppia per i pacchetti con il volo e di € 30 per coppia per il solo tour.

Tour a partenza garantita.

Dettagli

Voli diretti da: Milano, Bergamo, Roma, Torino, Venezia, Bologna, Firenze, Napoli, Palermo, Cagliari, Bari e Catania solo la domenica

Possibilità di fare lo stesso tour in altri periodi

(Chiedi la quotazione al tuo promotore Evolution Travel)

Programma di Viaggio:

1° giorno - 27 dicembre 2020: ITALIA-BARCELLONA
Partenza dai principali aeroporti italiani con volo per Barcellona (diretto o con scalo in base all'aeroporto di partenza) e trasferimento in hotel (incluso). Incontro con la guida e gli altri partecipanti per la Cena alle 20:30. 
Cena e pernottamento in hotel.

2° giorno - 28 dicembre 2020: BARCELLONA
Dopo la colazione in hotel, visita guidata per il centro di Barcelona dove si potranno ammirare gli stili gotico e modernista che caratterizzano la cittá. Nel Casco Antiguo (centro storico) prevale il gotico, che può essere ammirato nell’imponente Cattedrale. Nella zona dell’"Eixample”, prevale invece lo stile modernista negli edifici emblematici del Passeig de Gracia. Si proseguirá con la visita agli esterni della Sagrada Familia, progettata dal famoso architetto Antoni Gaudí e simbolo della città. Pranzo libero. Nel pomeriggio passeggiata per Las Ramblas, il viale piú famoso della cittá con i suoi artisti di strada di ogni genere. Si proseguirá la visita verso Plaza de Catalunya e verso il Paseo de Gracia con i suoi edifici modernisti opera dell’architetto Gaudi (Casa Battlo e Pedrera). Si visiteranno infine la nuova Barceloneta e la zona del Montjuic, che offre una spettacolare vista panoramica sulla città. Al termine della giornata di visite, cena in ristorante tipico.
Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel. (pranzo libero)


3° giorno - 29 dicembre 2020: BARCELLONA – ZARAGOZA- MADRID 
Prima colazione in hotel e partenza per Zaragoza. Qui si potrá ammirare uno dei santuari piu famosi di Spagna: la Basilica di Nostra Signora del Pilar. Pranzo libero, e nel pomeriggio partenza per Madrid. Arrivo in tarda serata e sistemazione in hotel a Madrid.
Cena e pernottamento in hotel. (pranzo libero)


4º Giorno - 30 dicembre 2020: MADRID
Dopo la prima colazione in hotel, incontro con la guida locale per la visita della cittá. Si potranno ammirare i luoghi piú interessanti della capitale Spagnola come la Gran Vía, il Paseo de la Castellana, la Calle de Alcalá, la Plaza Mayor, la Calle Mayor, la Chiesa di Francisco el Grande. Si visiterá inoltre l’interno del Palazzo Reale. Pranzo libero e nel pomeriggio proseguimento del giro della città con gli esterni del Museo del Prado, la galleria d’arte piu famosa di Spagna che ospita una delle più belle collezioni di pittura del mondo.
Cena in ristorante tipico e pernottamento in hotel. (pranzo libero)


5º Giorno - 31 dicembre 2020: MADRID – AVILA – SEGOVIA – MADRID (cenone in hotel)
Dopo la prima colazione in hotel partenza per Avila, città patrimonio mondiale dell’umanità dove si potrá ammirare la Cattedrale del Cristo Salvatore, la piú antica cattedrale gotica spagnola, progettata come tempio e fortezza. Pranzo libero e nel pomeriggio proseguimento per Segovia con la visita del suo spettacolare acquedotto romano caratterizzato da 100 archi, della Casa de los Picos e dell’Alcazar.
Al termine della visita rientro in hotel a Madrid. Cenone/veglione in hotel con musica dal vivo e bevande incluse.
Cenone di Capodanno e pernottamento in hotel. (pranzo libero)


6º Giorno - 01 gennaio 2021: MADRID – TOLEDO – VALENCIA 
Dopo la prima colazione in hotel partenza per Toledo, città di eccezionale importanza per i suoi monumenti storici. Si visiteranno la Cattedrale gotica, la Chiesa di Santo Tomé e la Casa del Greco. Pranzo libero e poi partenza per Valencia, città di edifici futuristici, dove si trovano anche la Borsa della Seta, la Cattedrale gotica e la facciata del Museo Nazionale della ceramica.
Dopo la visita della città, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


7º Giorno - 02 gennaio 2021: VALENCIA – BARCELLONA 
Dopo la prima colazione in hotel partenza per Barcellona. Pranzo libero. Arrivo nel pomeriggio, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.


8º Giorno - 03 gennaio 2021: BARCELLONA-ITALIA
Prima colazione in hotel, trasferimento per l'aeroporto (incluso) e volo di rientro per l'Italia (diretto o con scalo in base all'aeroporto di destinazione). Arrivo in Italia e fine dei servizi. 

Hotel Previsti o similari:
Barcellona Sunhotel Club central 4 stelle
Valencia: Valencia Center 4 stelle
Madrid: NH Ribera Manzanares 4 stelle Sup

Servizi Inclusi:
Volo a/r dall'italia, Pullman GT con aria condizionata, Accompagnatore in Italiano per tutta la durata del tour, 4 cene e 1 pranzo in hotel, 2 pranzi in ristorante, Visite con guide locali (in italiano) a Barcellona, Madrid, Avila, Segovia e Toledo.

Ingressi Inclusi:
Cattedrale a Toledo

NOTE:
Non è incluso: la tassa locale di soggiorno a Barcellona, dovrà essere pagata direttamente in hotel dai clienti. Ne gli ingressi non indicati.
Ordine delle visite e programma soggetti a variazione.

Date e prezzi
Prezzo
27/12/20 / 03/01/21
Prezzo a persona in camera doppia per 8giorni/7notti (da aggiungere quota volo in base all'aeroporto di partenza preferito)
€ 980

Supplementi

dal 27/12/20 al 03/01/21
Supplemento Sistemazione in Camera Singola (su richiesta)
€ 260
Incluso/Escluso

I prezzi indicati si intendono a persona per pacchetto per 8giorni/7notti con sistemazione in camera doppia.
Il prezzo finale del pacchetto che vi verrà inviato includerà anche il volo con quotazione aggiornata al momento della richiesta.

LA QUOTA COMPRENDE:

- Pulman GT con aria condizionata durante il tour (dal 2° al 8° giorno)
- Accompagnatore  in Italiano durante tutto il tour
- 7 pernottamenti in hotel 4 stelle in camera doppia come da programma
- 4 cene e 1 pranzo in hotel 
- 2 pranzi in ristorante come da programma
- 7 colazioni in hotel (dal 2° al 8° giorno)
- Visite con guide locali (in italiano) a Barcellona, Madrid, Avila, Segovia e Toledo
- Ingresso alla cattedrale di Toledo
- Adeguamento Carburante per i voli, prezzo bloccato (dopo la prenotazione)


LA QUOTA NON COMPRENDE:
- Volo di linea a/r Italia-Barcellona compreso tasse aeroportuali, a partire da 70 euro per persona (secondo preferenza e disponibilità voli)
- Quota unica di prenotazione che comprende tasse, oneri e assicurazione medico/bagaglio 50 euro per persona
- Tassa locale di soggiorno a Barcellona obbligatoria, dovrà essere pagata direttamente in hotel dai clienti. 
- Bagaglio da stiva facoltativo, inseribile in fase di prenotazione con supplemento per a/r a partire da 30 euro per collo in base alla compagnia aerea
- Trasferimento facoltativo da e per l'aeroporto di Barcellona: condiviso 30 euro per persona, privato 130 euro per auto fino a 3 persone (per numero di persone superiore a 3 persone, quotazione su richiesta)
- Polizza Annullamento facoltativa con premio pari al 3% del totale pratica
- I pasti non specificati nel programma e le bevande nei pasti compresi nel programma
- Mance, facchinaggio, extra di natura personale e tutto quello non espressamente indicato ne "la quota comprende"


BAMBINI (2-12 anni n.c.):
- Sconto di 200 euro solo se in terzo letto con 2 adulti
(non disponibili camere per 2 adulti + 2 bambini)


RIDUZIONI:
- nessuna riduzione terzo letto adulto


ATTENZIONE
Vista la destinazione molto richiesta, le tariffe volo sono molto variabili e si consiglia quindi sempre di richiedere le prenotazioni con il maggiore anticipo possibile.

Appunti di Viaggio

BARCELLONA
Passione e dramma, mitezza ed equilibrio sono gli elementi dell'identità di Barcellona.
E' una metropoli affacciata sul mare dalle tante e contraddittorie anime: l'anima catalana è la più spiccata e la rende una città gelosa della propria cultura e delle tradizioni secolari; la Barcellona cosmopolita è invece quella da sempre aperta alle tendenze straniere.
Quando si arriva si scopre un città antica e moderna al tempo stesso, al gotico catalano si affiancano espressioni del Modernismo, dove l'accostamento tra un vecchio quartiere di pescatori ed una moderna città olimpica non sembra poi così irriverente. Lungo la strada si possono ammirare creazioni artistiche appartenenti ai generi piu' diversi. La zona di maggior rilievo è l'Eixample , considerato un vero museo all'aria aperta, dove si possono trovare gli edifici piu peculiari del Liberty.
Fra i suoi punti di forza vi sono le opere di architettura del periodo modernista, soprattutto del genio catalano Antoni Gaudì. Fra queste spiccano la celeberrima Sagrada Familia, il Parc Güell, Casa Battlò e Casa Milà (più nota come la Pedrera). 
La più grande opera d'arte di tutti i tempi è sicuramente la Sagrada Familia, oggi il simbolo più rappresentativo di Barcellona e non solo. Gaudì, che le dedicò l'ultima parte della sua vita, la definiva "la prima Cattedrale Gotica di un nuovo genere".
La via più conosciuta è senza dubbio la famosa Ramblas, uno dei luoghi di passeggio più rinomati al mondo, dove si passeggia per ore attraverso incantevoli scenari barcellonesi, in mezzo a negozi e locali, bancarelle di fiori e tanti artisti di strada.
Lo spettacolo di acqua, colori e musica della Fontana Magica di Montjuïc è una delle attrazioni della città più popolari fra i turisti (per gli orari suggeriamo di informarsi negli uffici del Turismo, dislocati in tutta la città).
Suggeriamo anche la visita del Palazzo della Musica, capolavoro modernista di Lluís Domenech i Montaner, strettamente legato al rinascimento della cultura catalana dell'inizio del '900, dichiarato Patrimonio dell'Umanità..
La vita notturna barcellonese è in grado di soddisfare tutti i gusti spaziando dai raffinati cocktail bar del quartiere del Born, ai bar "alternativi" del Barrio Gotico, ai locali per la musica dal vivo quali l'Harlem Jazz Club e il Luz de Gaz, ai chiringuitos (musicali e non) che si trovano lungo la spiaggia, alle discoteche di tendenza 

SARAGOZZA
Capoluogo dell’Aragona, è una città popolosa e vivace, una grande urbe in perpetua effervescenza
Da vedere il Castillo de la Aljaferia, la moschea dell’ XI secolo, la Cattedrale de la Seo e la Basilica di Nostra Signora del Pilar. Per mangiare e mangiare bene, si consiglia uno dei tanti locali che si trovano in centro e che offrono le prelibatezze della cucina locale; mentre per tuffarsi nella calda vita notturna spagnola, tutto ciò che ruota attorno alla vera movida del luogo, bisogna spostarsi nella zona del Mercato Centrale, che è veramente ricca di localini e tanta musica dal vivo!
Saragozza è una città ricca, piena di storia e cultura, ma piena anche di giovani stranieri che trascorrono il loro progetto Erasmus proprio in questa città spagnola!

MADRID
E' la prima città della Spagna da quasi cinque secoli, da quando cioè un re schivo e risoluto decise di portare in un modesto borgo sulle rive del fiume Manzanares l'intera corte; da allora Madrid ha consolidato il suo ruolo fondamentale diventando negli anni centro politico e finanziario del paese nonché città europea tra le più vive dal punto di vista artistico e culturale. Situata nel cuore altipiano castigliano e della Spagna, Madrid è il punto di partenza di tutti i viaggi alla scoperta del paese, non solo per la presenza in Puerta del Sol del "kilometro zero" a partire dal quale si calcolano tutte le distanze ma anche perché comprende in sé suoni sapori e tradizioni di tutta la nazione.
Tra i luoghi da visitare ricordiamo, il Museo del Prado, il Museo Thyssen-Bornemisza, il Centro di Arte Reina Sofía (dove si trova il famoso "Guernica" di Pablo Picasso), il Palacio Real, la Puerta del Sol, in cui i madrileni si riuniscono ogni fine anno per aspettare il nuovo anno mangiando un chicco di uva per ognuno dei dodici rintocchi della mezzanotte, la vicina Plaza Mayor (in cui tutti i week-end si svolge il mercatino numismatico e, nel periodo natalizio, quello dei presepi), il Parco del Retiro, e nelle vicinanze il monastero e il Palazzo del Escorial, e le città di Toledo, Segovia, Ávila e Aranjuez.

AVILA
A ovest di Madrid, nel cuore della regione di Castilla y León, sorge una bellissima quanto inusuale antica cittadina, Avila, gioiello della Spagna medievale. Il suo nome è legato alla figura di Santa Teresa (1515-82), riformatrice dell'ordine carmelitano. La città fu anche teatro di uno momenti più bui della storia spagnola, allorché il frate domenicano Torquemada allestì in città una delle fasi più nere e brutali dell'Inquisizione mandando al rogo più di 2000 persone accusate di eresia, e di altri possibili crimini contro la chiesa e la religione cattolica. Torquemada morì ad Avila. Avila deve la sua caratteristica architettonica al fatto di essere circondata dal massiccio roccioso del Gredos e essere situata a 1.131 metri sul livello del fare, facendone il capoluogo più alto della Spagna, ma soprattutto per essere ancora oggi completamente circondata da mura merlate la cui costruzione fu iniziata sul finire dell'XI secolo su iniziativa del re Alfonso VI di Castiglia e poi restaurata nel 1596 da Filippo II di Spagna. Le dimensioni delle Mura Merlate sono tra le più notevoli d'Europa e non solo, ben 2,526 km di perimetro. Esse hanno una forma rettangolare, 12 metri d'altezza, 3 metri di spessore, e ben 90 torri, 9 porte (fra le quali spiccano quella diSan Vicente e quella dell'Alcazar)
Dal 1985 la città è fra i World Heritage Site dell'UNESCO (i siti patrimonio dell'Umanità).
Ávila, come detto, risulta essere il più alto e freddo capoluogo di provincia della Spagna, tuttavia d'estate fa caldissimo.
La città è anche nota per il suo antico Castello dei Mori (Alcazar) che fu usato come ospedale, quindi accademia militare e scuola per insegnanti, quindi università dal 1482 al 1807

SEGOVIA
Segovia è luogo di uscite fuori porta dei madrileni, che vengono qui, oltre che a godere il panorama del castello fiabesco dell'Alcazar, per gustare arrosto di maiale e agnello cotti su forno a legna, per il quale la zona è famosa. Favorita dai re cattolici Isabella e Ferdinando di Castiglia, fu la residenza del terribile capo dell'inquisizione Torquemada, nonchè anche quella di Antonio Machado, che visse qui per lunghi anni, uno dei più importanti poeti del novecento spagnoli insieme a Federico Garcia Lorca.
La città sorge su una collina rocciosa tra i fiumi Eresma e Clamores ed è quasi completamente circondata dalle mura medievali, che conservano 86 torrette semicircolari e tre grandi porte. La città possiede la più alta concentrazione di chiese in stile romanico in Europa. Il suo magnifico acquedotto romano è uno dei sui suoi monumenti simbolo insieme all'Alcazar, arroccato su uno scosceso promontorio, ci riporta indietro al suo passato castello fiabesco costruito sui resti di un precedente castello moresco. Una città che fu capitale sia del regno arabo sia del Regno di Castiglia (per un secolo). Oggi si appresta a visitare ci appare come una città dove passate eredità romane, arabe e castigliane, ed infine spagnole, convivono tutte in perfetto equilibrio.

TOLEDO
Il Tago, quieto, lento e allo stesso tempo maestoso bagna Toledo, antica roccaforte medievale arrampicata su una collina situata proprio al centro della Spagna, capitale dell’omonima provincia di Toledo appartenente alla Comunità Autonoma di Castilla la Mancha Toledo è una cittadina di poco più di settantamila abitanti, saldamente ancorata alle tradizioni e alle leggende che trasudano dalle mura della parte vecchia della città.
Toledo è stata proclamata patrimonio dell’Unesco. Il colpo d’occhio per il viaggiatore che si appresta a visitarla è davvero suggestivo, con il centro storico che si erge in posizione dominante e panoramica, le strade che la percorrono e salgono e scendono dalla sommità della collina dove si trova l'Alcazar, che ospita anche un interessante museo. Toledo è famosa da secoli per la sua produzione di acciaio e soprattutto per le spade, le cui tecniche di produzione provenienti dalla Persia furono importate dagli arabi. Ancora oggi la città è un centro importante di produzione di coltelli e di altri oggetti di acciaio Incredibile la tecnica del “Damasquinado” (l’arte damascata, dove intarsi di metalli preziosi vengono incastonati con metalli comuni come l’acciaio o il ferro), che ancor oggi produce oggetti e gioielli affascinanti.

VALENCIA
E' la terza città spagnola per dimensione ed è molto apprezzata. Mare, costo della vita piuttosto basso e vivacità la rendono una meta ideale.
“Benviguts siga qui a casa ve“ (sia benvenuto, chi viene a casa), proverbio valenciano che dice molto su questa attraente città.
Il nucleo storico della città, si trova nei dintorni della cattedrale e il foro romano.
I simboli di maggior rilievo, sono la Cattedrale Metropolitana, iniziata nel 1262, con la porta degli apostoli, l’aula capitolare del Santo Calice e la cupola in stile gotico. La porta del Palau, in stile barocco con la torre campanaria a base ottagonale, conosciuta come El Micalet, che risale ai secoli XIV e XV ed è un po’ il simbolo della città e la basilica reale di Nuestra Senora de los Desemparados, immagine gotica del XV secolo, patrona dei valenciani


Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!